Volontà: 5 ragioni per chì ci manca

Cumplementu à u mo articulu "Chì accade quandu resistemu à una tentazione", publicatu u 21 d'Agostu 2014, mi piacerebbe sparte cun voi oghje e teurie di un rinumatu psicologu è prufessore à l'Università di Stanford, Kelly McGonigal. In questu Video, Kelly espone l'ultime scuperte fatte nantu à a psiculugia di a forza di vuluntà. I 5 motivi principali per chì a nostra forza di volontà pò finisce per fallaci sò riassunti sottu, è cunsiglii per prumove.

  1. Quandu si comporta bè ci dà permessu di comportassi male ...

Ciò chì Kelly spiega hè chì paradossalmente, Quandu femu una bona azzione o si comportanu, ci sentimu cusì bè chì tendemu rapidamente à dimenticà i nostri scopi à longu andà è invece cercà un'occasione per indulgernusi. Per illustrà stu fenomenu, Kelly dice chì quandu simu à dieta è per esempiu avemu una colazione assai sana, ci sentimu cusì fieri di noi stessi chì guasi automaticamente cresce a cridenza chì meritemu una ricumpensa per questu. Dunque, serà più prubabile chì finiscimu per avè un dessert in più à pranzu ...

Ci scurdemu assai facilmente perchè femu certe cose. Quandu ci sentimu bè per noi stessi, di colpu, parenu di ùn più ricurdà se u nostru comportamentu hè coerente cù i nostri scopi à longu andà.

U sbagliu chì femu hè quellu invece di fighjà nantu à e cunsequenze chì vulemu uttene cù e nostre decisioni, Tendemu à limità a nostra visione à "Sò bè" versus "Sò male" ghjudizii nantu à noi stessi.

In fattu, se, per esempiu, cumpremu una barra di cicculata "bio" invece di una barra di cicculata nurmale, Kelly spiega chì tenderemu à manghjalla cun menu rigrettu o culpabilità (è prubabilmente in più quantità ancu), ghjustificendusi daretu l'argumentu chì cum'è hè un pruduttu "bio", nunda ùn accade perchè femu una bona azzione quantunque.

U listessu hè vera per i cunduttori di veiculi ibridi. D'appressu à un studiu, ste persone "verdi" chì parenu a priori di fà vede una cuscenza più grande di l'ambiente, ùn solu guidanu distanze più lunghe, ma sò ancu impegnati in più collisioni è ricevenu più biglietti di circulazione!

 

  1. U nostru "eu futuru"

Ogni volta chì sentimu chì avemu bisognu di esercità a forza di volontà, hè perchè una parte di noi vole in realtà fà qualcosa d'altru. Per spiegà u nostru fiascu in sta lotta interna, Kelly ci furnisce una spiegazione estremamente interessante, chì hè quella A maiò parte di noi pensemu à i nostri "futuri eu" cum'è qualcunu altru, un furasteru. È questu preghjudiziu hè unu di i motivi principali perchè a nostra forza di volontà hè sabotata. Prima, perchè a nostra motivazione per piglià cura di u nostru "eu futuru" serà diminuita da ùn senteci micca cunnessi à questu "eu futuru". E sicondu, perchè per una ragione strana, tendemu à idealizà u nostru "eu futuru". Cusì, quandu facemu previsioni nantu à u nostru "eu futuru", tendemu à avè a strana è irreale cunvinzione chì averemu più tempu, più forza di volontà, menu stress, ecc. Hè un fiascu di a nostra imaginazione.

 

  1. "Vulè" versus "sentite felice"

Kelly espone dinò in stu video a differenza trà "vulè" versus "ciò chì ci rende felici". Tendemu à crede chì ciò chì vulemu hè ciò chì ci rende felici. Tuttavia, hè un ingannu di u nostru cervellu. In realtà, l'esperienza di "vulè" hà da fà cù una chimica chjamata dopamine, chì hè incaricatu di fà ci crede chì qualcosa ci hà da rende felici. In più, ormoni di u stress chì sò assuciati à stu fenomenu cuntribuiscenu ancu à favurisce l'illusione chì se ùn ottenemu micca ciò chì vulemu, avemu da more o avemu da passà un male. In realtà, questu hè ciò chì accade in dipendenze. Ma a cosa più curiosa di tuttu què hè chì à a fine di a ghjurnata, ciò chì vulemu tantu, in a grande maggioranza di i casi ùn ci furnisce mancu a soddisfazione chì anticipemu.. U nostru cerbellu ci face crede chì seremu più felici, ma u prublema hè chì ùn basta mai ...

L'esperienza di vulè qualcosa hè spiegata evolutivamente da u fattu chì u nostru cervellu hè prugrammatu per agisce in modu tale chì ùn ci manca nunda. Hè ciò chì accade cù l'alimentu per esempiu. L'odore di l'alimentu mette in autumàticu u nostru cervellu in stu statu di "vulè" per assicurassi chì ùn muremu micca di fame.

A tecnulugia, per esempiu, hè stata cuncipita per cunvince per sbagliu chì à un certu puntu riceveremu una ricumpensa chì serà cruciale per a nostra esistenza. Da quì a mania di cuntrollà ripetutamente, compulsivamente, e nostre mail, messaghji, Facebook, WhatsApp, ecc.

  1. U "Chì infernu effettu"

Noi umani pudemu diventà abbastanza strani ... Quandu succumbemu à una tentazione (à a quale attribuemu u caratteru di "pruibitu"), in parechje occasioni tendemu à sperimentà a culpabilità. Ma invece chì questu ùn serve micca per cuntene voi, u stress causatu da sta culpabilità ci precipiterà ancu di più à ricadere in a tentazione. In breve: più grande hè u sensu di culpabilità, menu resistenza à e tentazioni. È a culpabilità dipenderà à turnu da u significatu chì demu à l'ughjettu di a tentazione. Da quì l'importanza di esse perdonatori di noi stessi perchè più pruibizioni ci metteremu, più grande serà l'effettu di rimbalzu. Kelly chjama stu fenomenu u "Chì diavulu effettu", vale à dì, quella piccula voce interna chì ci dice "Mi sentu dighjà culpevule allora chì importa! Postu chì sò quì, aghju da cuntinuvà à gode ».

Pensemu chì u sintimu male è a punizione di noi stessi hè ciò chì ci motiverà à cambià ma ciò chì ci incuragisce veramente à cambià hè quandu simu capaci di immaginà u bè chì resulterà in cunsequenza di piglià un'azione diversa destinata à i nostri obiettivi à longu andà. È duvemu fà casu à què.

 

  1. L'effettu di u stress

U stress hè u peghju nemicu di a forza di vuluntà. Kelly spiega chì quandu, per esempiu, nantu à i pacchetti di sigarette vedemu l'immagine di "FUMARU TUMBÀ ", un tale messagiu produce un gradu cusì allarmante di stress chì invece di dissuadeci di fumà, l'effettu hè cumpletamente oppostu.: a voglia di fumà si scatta cun assai più intensità. È postu chì fumà hè a strategia chì avemu amparatu à gestisce u nostru stress, eccu ciò chì faremu per cuntrastà a nostra ansietà.

Tuttavia, a forza di volontà hè una battaglia chì si pò vince grazie à a pratica di a mente: 

Cusì, quandu prestemu attenzione à a nostra sperienza immediata, cunnettemu direttamente cù a zona di u cervellu incaricata di a forza di volontà è questu ci permette di ricurdà i nostri scopi à longu andà. A maiò parte di e cose chì femu sò irrazziunali, incuscenti o automatiche. Dotendu i nostri atti di cuscenza, aiutemu a nostra forza di volontà à ripiglià e redini. Inoltre, l'ansietà ùn hè micca una variabile costante, vene in onde. Cusì certe volte basta à aspittà chì l'onda passi.

Kelly McGonigal prupone di sceglie qualcosa chì credemu chì ci rende felici è chì verificemu se sta premessa hè veramente soddisfatta, aduprendu a nostra piena attenzione (attenzione). Ci incuragisce à sperimentà prima u sintimu di "vulè" o brama: ciò chì sintimu in u nostru corpu è ancu i penseri è l'emozioni chì li sò assuciati. È po, à pocu à pocu, cunsumemu ciò chì cunsideremu u nostru ughjettu di tentazione (un morsu di un pezzu di torta o un soffiu di sigaretta). È infine, dumandemu ci: "Mi soddisfa?" Mi sentu più felice?

 

Una lettera da u vostru "futuru sè":

Immaginate voi stessi in l'avvene. Pò esse un mese, un annu, o 10 anni da quì: tuttu ciò chì ti pare u più cunveniente. E dopu scrivite una lettera à u vostru "eu attuale" per nome di u vostru "eu futuru".

  • Pruvate à ricunnosce è apprezzà tuttu ciò chì u vostru "eu attuale" hà fattu per ghjunghje à quellu "eu futuru". Fate chì u vostru "eu futuru" esprimi gratitudine versu u vostru "eu attuale".
  • Date à i "me attuali" missaghji di cumpassione è di saviezza per tutte e difficultà chì sò accadute o chì anu da vene.
  • È infine, ramintate à u vostru "eu presente" i so punti di forza.

À l'Università di Stanford, laboratorii sò creati per entra in un mondu virtuale induve prestu pudemu interagisce cù una versione realistica di u nostru «eu futuru» in forma di un avatar 3D!

da Jasmine murga


U cuntenutu di l'articulu aderisce à i nostri principii di etica edituriale. Per signalà un errore cliccate quì.

3 cumenti, lasciate i toi

Lasciate u vostru cummentariu

U vostru indirizzu email ùn esse publicatu.

  1. Responsabile di i dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopu di i dati: Cuntrolla SPAM, gestione di cumenti.
  3. Legitimazione: U vostru accunsentu
  4. Cumunicazione di i dati: I dati ùn seranu micca cumunicati à terzi, eccettu per obbligazione legale.
  5. Archiviazione di dati: Base di dati ospitata da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: In ogni mumentu pudete limità, recuperà è cancellà e vostre informazioni.

  1.   Brigitte malungo dijo

    Caru Jasmine:
    Grazie mille per avè spartutu st'articulu cun noi! Hè un articulu assai interessante chì hè scrittu assai chjaramente cù esempi autentichi. Ciò facilita a lettura è a capiscitura.
    Mi hè piaciutu assai postu chì per u mumentu mi ritrova in quella lotta di forza di volontà: manghju eccessivamente è cercu di manghjà menu per perde u pesu, ma a facciu ingannendu me stessu cum'è tù discrivi in ​​l'articulu.
    L'articulu m'hà aiutatu à riflette megliu nantu à u mo cumpurtamentu alimentariu. Vogliu scrive quella lettera dumane. Ciò chì mi aiuta ancu (quandu manghju eccessivamente o quandu sò depressu è vedu tuttu grisgiu) hè di fà una lista cù punti diversi: elencà e situazioni quandu manghju eccessivamente, i penseri mentre, per chì ragioni, e cunsequenze nantu u mo corpu (per esempiu chì aghju più pimples), cumu possu agisce in situazioni induve tendu à manghjà assai, primi passi / soluzioni per cambià stu comportamentu. E riflessioni simili è elencate quandu mi sbagliu. Ghjustu prima di fà unu à quantu a mo alimentazione. Mi aiuta assai à scrive è discrive "u mo prublema". Dunque mi forzaghju à pensallu, passu u tempu cun ellu, mi ordinu internamente. Cunfratate mi cù a situazione. Avà a lettera hè appiccicata à a mo porta cusì a possu sempre vede è ricurdà i mumenti quandu è perchè u mo putere di vuluntà fiasca.
    Grazie mille dinò per st'articulu affascinante. Cuntinuati è bona furtuna! Un abbracciu da Lima

  2.   Brigitte malungo dijo

    Caru Jasmine,

    Grazie per a risposta dettagliata.

    Pruveraghju à mette obiettivi più accessibili è à pagà più attenzione à ogni passu di manghjà in eccessu.

    Ti vurria dì chì postu chì aghju lettu u vostru articulu è aghju fattu sta lista di registrazione, ùn sentu più u bisognu di manghjà, per esempiu, dui pacchetti di cicculata è subitu dopu unu di biscotti (è vice versa). O manghju un pezzu di cicculata / un biscottu o aghju un tè megliu.

    Grazie! Ancu per u vostru tempu.

    Saluti da Lima,
    Brigitte

  3.   Flor Gonzalez Ponce dijo

    Grazie per aver postatu sta nota, aghju scrittu una lettera à u mo eu attuale per nome di u mo futuru eu è hè motivante di novu !! U ricumanderaghju à i mo cari.

    Saluti da Lima,

    Fiore