Le leggende dell'orrore più popolari in tutto il mondo

Poiché le leggende fanno parte del folclore di centinaia o migliaia di culture, ce n'è un'ampia varietà. Tuttavia, a causa della loro popolarità, questi sono riusciti a varcare i confini e raggiungere persone di altre regioni, diffondendosi in un continente o nel pianeta in generale.

È anche possibile trovarli con generi diversi, ma questa volta abbiamo realizzato una raccolta di leggende dell'orrore, sia per il divertimento degli amanti di questo genere, sia per l'arricchimento della cultura generale per tutti i lettori.

Di seguito è riportato un elenco congiunto di alcuni dettagli che ti consentono di avere un'idea di ciascuna leggenda, in modo che chiunque possa indagare su ciò che ha attirato la tua attenzione.

Elenco delle leggende dell'orrore riconosciute

Tra la grande varietà, abbiamo compilato classici come La llorona e altri più “moderni” come Polybius. Oltre al mitico chupacabra, i teneri e macabri folletti, lo spaventoso dipinto del bambino che piange e una serie di leggende di fantasmi apparsi in diverse parti del pianeta.

Videogioco arcade Polybius

La La leggenda di Polibio Si tratta di un videogioco arcade che, a quanto si dice, sarebbe stato lanciato nel 1981, dove le macchine erano distribuite in varie zone degli Stati Uniti. Tuttavia, la sua esistenza non è mai stata verificata e quindi è stata solo una leggenda.

Questa consiste nella storia di detto videogioco, che ha causato il caos in tutte le persone che ci hanno giocato a causa della dipendenza che ha causato. Da lì è iniziata una sintomatologia un po 'particolare, in cui sono stati osservati segni sia fisici che psicologici. Inoltre, secondo i testimoni, le macchine Polybius venivano sempre controllate da uomini vestiti di nero, associati al governo degli Stati Uniti.

Racconto o storia della donna che piange

Tra le leggende dell'orrore più popolari in tutto il mondo, c'è il storia di la lloronaSebbene l'origine sia ancora sconosciuta, è noto che fa parte del folklore latinoamericano. Tuttavia, in altri paesi al di fuori del continente, come la Spagna, esiste una versione praticamente identica chiamata La llorona de Barcelona.

La leggenda parla di una donna, che per qualche motivo specifico ha ucciso i suoi figli e il trauma le ha fatto dimenticare un atto del genere. Secondo alcune varianti, si è suicidata o è stata assassinata. La sua banshee fa sempre tour notturni, dove si osserva una donna con i capelli lunghi, il cui viso è difficile da vedere e piange o urla sempre. Chi si avvicina, tende a spaventarli.

Storie di fantasmi

Come la donna che piange, ci sono molte leggende e storie di fantasmi conosciuti nelle diverse regioni delle centinaia di paesi esistenti. Questi normalmente appaiono perché sono anime sofferenti, cioè avevano una missione o un obiettivo da compiere e quando sono morti, la loro anima è stata lasciata vagare alla ricerca di poterla completare.

Tra le leggende più famose troviamo The Silbón, The Flying Dutchman, El Caleuche, Kennedy's Blonde, Banshee, The Ghost of Ana Bolena, The Ghost of Catherine Howard, The Ghost of William Shakespeare, The Ghost of Lincoln, The Headless Horseman and the Il fantasma dell'opera.

Leggende di goblin

Ci sono dozzine, centinaia o migliaia di testimonianze sull'esistenza dei goblin, motivo per cui hanno avuto i loro film dell'orrore, in quanto possono davvero essere spaventosi. Questi sono noti da anni, ma l'esistenza di qualcuno non è mai stata dimostrata. Tuttavia, esiste un'ampia varietà di file leggende e storie di folletti.

Tra le leggende dell'orrore sui goblin, le più popolari sono quelle in cui mirano ad attaccare i bambini, poiché sono più indifesi e facili da ingannare. Per fare questo, usano diversi modi per attirarli per farli sparire e per poter fare quello che vogliono con loro; A seconda della storia o della leggenda, possono infastidirli, cancellarli completamente dalla mappa o assassinarli.

L'iconico chupacabra

La storia del chupacabra Ha anche raggiunto migliaia di posti in tutto il mondo, indipendentemente dalla lingua e dalla cultura; come gli avvistamenti dello stesso. Sebbene la comunità scientifica abbia attribuito la sua esistenza all'immaginazione degli agricoltori che hanno riferito di aver mangiato il loro bestiame, molti di loro credono ancora che sia reale.

Secondo la leggenda, il chupacabra è una creatura con una morfologia diversa da quella di qualsiasi animale, anche se secondo i rapporti è simile a specie diverse. Che si nutre principalmente attraverso il sangue delle capre, ma può anche attaccare il bestiame in generale e persino le persone, secondo la credenza.

La pittura del ragazzo che piange

Infine troviamo il dipinto del bambino che piange, che è una leggenda iconica della Spagna, dove secondo la storia, a pittore infruttuoso ha fatto un patto con il diavolo per rendere famose le sue opere. Una volta completato, iniziò a realizzare diversi dipinti, che riuscì a vendere con successo e acquisire così la fama che desiderava.

Tuttavia, uno dei suoi dipinti su un ragazzo che piangeva è stato realizzato dal pittore in un orfanotrofio. Qualche tempo dopo, l'orfanotrofio bruciò e il bambino bruciò al suo interno, quindi si dice che la sua anima sia rimasta nel dipinto del pittore. Curiosamente, questo dipinto è stato uno dei più famosi, venduti e replicati, ma anche il principale sospettato di molti incendi nelle case dove era stato appeso e dove il dipinto era l'unico elemento che non era stato bruciato.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.